Testi


[ > alla pagina d'apertura ]

 

[ > alle istruzioni per l'uso ]


AAA

I volumi AAA hanno forma di diario, in parte perché sono un diario, in parte perché la forma dell'annotazione quotidiana breve e meno breve mi è parsa la più adatta alla... ehm... filosofia letteraria (e filosofica) (e "di vita") soggiacente e sovrastante i testi nel loro insieme (gli AAA, e gli altri [v. sotto]). Vi si narrano storie e storielle di vita quotidiana in senso stretto (ambientate in un contesto rurale umbro, e qualche volta altrove: Roma, Milano, Genova, Parigi, Africa orientale...), ma anche storie fantastiche (compiute e incompiute, svolte o solo immaginate); vi si narrano inoltre riflessioni di carattere sociale, culturale, linguistico, letterario, filosofico, ecc.; sono presenti  elementi di alta e bassa spiritualità. - Precedenti storici? - Be', si può pensare per es. allo Zibaldone di Leopardi o se si preferisce (io preferirei) ai Saggi di Montaigne.

 

 

 

Altri testi

[torna a AAA]

 

Anche per questi può in sostanza valere quanto già detto per AAA. È infatti da AAA che con poche eccezioni essi provengono. Raccolgono annotazioni su questo o quell'argomento, rielaborate quanto e come occorreva per averne scritti più scorrevoli e unitari: racconti di viaggio (ma contenenti "divagazioni elucubranti", "spunti saggistici alla francese" e "altre preziosità") e scritti d'impronta un po' più marcatamente letteraria (come quelli raccolti in Ai miei polli e altri messaggi) o saggistica (quelli senza figura in copertina) o eteroclita (Illustrazioni di Stefanassi).   

 

polli.gif

israele.gif

grecheide.gif

olanda.gif

mezzeuro.gif

luoghi_roma.gif

prog_stef.gif

ponge.gif

poema_burocratico.gif

essere.gif

 

 

ill_stef.gif

 

 

 

 


[torna a AAA]

 

[torna a Altri testi]

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

[ > alla pagina d'apertura ]

 

[ > alle istruzioni per l'uso ]